HOME‎ > ‎

Richieste di FERIE , PAR e ROV: cosa dicono le regole

pubblicato 29 feb 2016, 08:23 da 1   [ aggiornato in data 22 mag 2016, 22:09 ]

Nel corso degli ultimi anni e di ogni trimestre, le divisioni e i gruppi richiedono ai lavoratori la programmazione di un piano di smaltimento ferie, par e rov che esula dalla normale fruizione degli istituti da definirsi con il proprio responsabile.

Ci sono arrivate segnalazioni di forzature anche in questo trimestre e nell`incontro del 24 Febbraio sui carichi produttivi abbiamo comunicato alla direzione aziendale quanto sta avvenendo, chiedendo il rispetto di quanto previsto dagli accordi e dai contratti sulla pianificazione e fruizione delle spettanze.

La direzione aziendale ci ha risposto che l`indicazione che viene data ai responsabili è nel totale rispetto degli accordi.

Da tempo, come RSU, chiediamo alla direzione aziendale  la definizione di criteri che evitino forzature all’interno della gestione di tali periodi.

Ricordiamo ai lavoratori cosa prevedono i contratti nazionali e gli accordi aziendali : le ferie RESIDUE degli anni precedenti devono essere programmate entro Marzo dell’anno successivo, ed in mancanza di questo ne può essere richiesta la fruizione entro Maggio, mentre le PAR devono essere godute, ogni anno, almeno in misura di 8 ore ogni due mesi ed in qualsiasi caso entro i 24 mesi successivi alla maturazione.

Per quanto riguarda i Rov non ci sono accordi sulla loro pianificazione.

 

Qualora si verificassero forzature chiediamo ai lavoratori di comunicarlo tempestivamente ai delegati o di segnalarle in RSU.

 

 

Agrate B.za , 25 Febbraio 2016                                                                   Esecutivo Rsu di ST